Gennaio: l’anno si apre con la febbre a 38 e nessun festone di Capodanno. Conosco Armando, ma la cosa si rivela come gli acquisti su Internet: una fregatura.

Febbraio: il mese scorre tranquillo, non caratterizzato da nessun evento in particolare. Il 14, il giorno di S. Valentino, mi rivedo casualmente con Vincenzo, e la cosa mi sciocca alquanto.

Marzo: per Carnevale vado a Modena con Dario, per smaltire eventi non molto piacevoli della mia
vita.

Aprile: non ricordo.

Maggio: non ricordo.

Giugno: la tortura scolastica finisce e mi lascia abbastanza sconvolta. Vado a Perugia con Donato per               due giorni, e dura di più il viaggio che la mini-vacanza. Vengo invitata ad una vacanza in Salento con altre persone.

Luglio: conosco Gianluca grazie a quella vacanza in programma, e lui entra nella mia vita come un terremoto. Rivedo Andrea dopo molto tempo. Inizio a lavorare.

Agosto: faccio il primo viaggio da sola nel Salento, seguito subito dopo dal secondo in Sicilia, a Marsala. Mi innamoro di Gianluca. Lavoro. Studio per gli esami di riparazione di matematica e chimica.

Settembre: passo brillantemente i miei esami. Finisco di lavorare. Cambio sezione: F. Passo tutto il mio tempo libero a star male per Gianluca che non ricambia il mio amore come vorrei. A fine mese decido di fare il terzo viaggio da sola, sempre per andare da lui: Modena.

Ottobre: conosco Maria e decido che lei sarà la mia migliore amica per tutta la vita.
Passo tutto il mio tempo libero a – star male per Gianluca
– fare caffettini con i miei nuovi compagni di classe
– studiacchiare
– pensare al mio prossimo viaggio.
E in effetti a fine mese parto per il quarto viaggio da sola: Modena 2, la vendetta.

Novembre: compio 18 anni e mi rendo conto che non si può amare all’infinito una persona che non ti ricambia. Inizio a trascorrere il mio tempo libero in altri modi.

Dicembre: concludo una storia che mi ha portato via troppo tempo, soldi e amore. Mi rendo conto
che esiste un mondo a prescindere da Facebook. Cerco di conoscere quel mondo, di
ridere e di dimenticare persone parassite. Programmo il mio prossimo viaggio in
compagnia. Di chi? Questo me lo dirà il 2012.

Annunci