<img class="aligncenter size-medium wp-image-363" title="Se decido di scrivere pubblicamente dopo così tanto tempo può essere solo per celebrare un’occasione speciale, qualcosa di raro ed inimitabile. In questa fredda sera di inizio inverno, mentre tutti studiano e ripetono materie per domani, io celebro attimi di felicità che non voglio mai dimenticare, che voglio rivivere quando tutto andrà male, quando piangerò e crederò di aver fatto un mare di sbagli. No, non ne ho fatti. Voglio ricordarmi la sensazione di avere il cuore pieno di qualcun altro, e un sorriso che viene dalla
pancia, non dalla faccia. Questa è un’ode all’amore e all’amicizia, cose a cui solo poco tempo fa non credevo.  E’ un’ode ai momenti che abbiamo passato insieme, ai nostri reali 17 giorni che però ci sembrano un’eternità. Sarà forse una follia, ma è qualcosa di cui non potrò mai pentirmi. Questa è un’ode a ogni sorriso, ogni carezza che rende quel momento sacro, ad ogni battito del nostro cuore sincronizzato con l’altro, perchè non c’è nulla di meglio al mondo che preparare un tiramisù con te, pulire casa con te, ballare con te o guardare gli altri vestiti a maschera con te. Vivere con te. Scopro che di parole non ce ne sono molte, e allora mi limito a mettere una foto in questo blog e a versare una lacrima di gioia pensando a quando, tra un anno, la rivedrò e tornerò da te. O forse saremo lì a guardarla insieme.

Annunci