Stanotte ho fatto un sogno bellissimo, o meglio con degli effetti bellissimi. Ho sognato una cazzata, semplicemente una persona non meglio identificata che faceva una faccia buffa, e io ridevo…poi mi sono svegliata e ho continuato a ridere, ridere, ridere, e più ridevo più mi sentivo felice. Proprio come quando pochi giorni fa ho pianto tutte le mie lacrime per un sogno altrettanto stupido, urlando nel sonno come una pazza.

Ho vissuto tutta la mia giornata sulla scia di quella risata iniziale con cui mi sono svegliata, ed è stato bello vivere con il sorriso sulle labbra, come se non fosse successo mai niente. Ho portato Cloe in un posto di campagna e c’era il sole, e i campi di grano erano verdi. Ho pensato a quando ci andrò a primavera e il grano sarà alto e giallo..perchè nei film fanno vedere la gente che corre nel grano ma non gli insetti che gli si attaccano addosso? C’era il sole e faceva caldo, ma nei posti all’ombra la terra era ancora bagnata, e sia io che lei abbiamo finito con il riempirci piedi, scarpe e zampe di fango…ma quando l’ho chiamata perchè mi sembrava di stare nelle sabbie mobili lei era lì con me ad aiutarmi. Ho fatto una lista con tutti i miei vorrei e ho scoperto che (quasi tutte) sono cose semplici da realizzare, e ho provato a immaginare la mia vita così, pensando che sarebbe bello, nonchè facile da ottenere.

…è per questo che ho deciso che vale la pena svegliarsi ogni mattina come oggi, con il sorriso sulle labbra.

Annunci