Stavo pensando che prima non c’erano un mare di cose. Tutto questo trucco, queste gonne, i tacchi e le gambe lisce.
Era tutto più semplice, e ci coprivamo di vestiti e di coperte perchè faceva un freddo allucinante, e appena faceva più caldo restavamo sotto le coperte senza niente addosso.

E quanto ci volevamo bene a Pasqua? Mangiavamo i ricci di mare e io non sapevo cosa fossero i ‘lupini, e tu volevi farmi vedere Babar. Mi sarei addormentata come per Howl e Wall-e. E perchè stavamo sempre a baciarci? Che gusto c’era?

Poi sono tornata anche nella casa a Metaponto dove andammo a Pasquetta…mi ha fatto venire una tristezza…lì dentro litigammo, e poi uscimmo quando arrivarono i miei nonni da Montecatini e ci portarono le cialde. Però ti piacevano. Piacevano anche a me.

Ho visto tutte le foto, ok, l’hai capito. Perchè ho avuto una brutta giornata e non so perchè in quelle foto ho trovato conforto e anche un sorriso.
Perchè andavamo sempre mano nella mano secondo te?
Annunci