Uno si trova lì, in aperta campagna, solo il vuoto davanti a sè e il sole che cuoce il cervello. L’unico rumore era quello delle mosche e delle api.

Cercavo dei legnetti, e poi arrivi tu, che sembri tanto un pervertito su un motorino 🙂 E diciamo che SOSTANZIALMENTE e FONDAMENTALMENTE si passa un pomeriggio che non è come gli altri, si passa un pomeriggio mettendo da parte il libro di storia con Mazzini e forse anche Cavour, e mettendo da parte storie troppo brutte e tristi per i nostri 17 anni. FONDAMENTALMENTE si parla un po’ di tutto, guardando un ruscello pieno di sporcizia che non si sa dove va a finire. FONDAMENTALMENTE ci si invita a feste varie e poi si fa un falò per bruciare un vecchio ed inutile ricordo. FONDAMENTALMENTE io sto a piedi con una bici pesante di cui non so usare le marce, e tu sei su un motorino con un ‘motore’ e non con i pedali, e da lissù mi sorridi mentre mi superi. FONDAMENTALMENTE devo ringraziarti perchè alla fine me l’hai portata tu la bici, e perchè poi mi hai accompagnato a casa. Ma SOSTANZIALMENTE devo ringraziarti perchè mi hai fatto dimenticare cose brutte per un intero pomeriggio, e sei riuscito a vedere quel sorriso che una volta esplose davanti a te dal prof di matematica.

Annunci