Suona come una leggera e bellissima musica la voce della tranquillità, una canzone che non voglio smettere di ascoltare mai, come la tua voce bassa e debole per la commozione e per quel raffreddore che proprio non vuole passarti. Non voglio smettere di sentirti parlare di quanto ti è dispiaciuto accorgerti che le persone possono anche andar via.. ma io non lo farò ora, perchè ‘il silenzio è anche bello, ma se poi guardo le mie mani divento triste perchè vedo il vuoto tra le mie dita, quel vuoto che prima era occupato perfettamente dalle tue…’ 🙂

Ci siamo rincontrati quando non sembrava più possibile, ed è stato un miracolo aver sentito i nostri cuori battere ancora insieme l’uno per l’altro. Abbiamo raccolto la farfalla caduta nel vuoto…lei non voleva morire, non voleva cedere, e così ha raccolto tutta la forza che aveva dentro per risalire in superficie e riprendere a volare libera, fermandosi sul fiore che più le piace…che più mi piace….TU!

Annunci